A place where Art, History and Passion meet the world of collectors

Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

 

L'offerta di servizi pensati, strutturati e proposti per i grandi collezionisti come per gli amanti e gli appassionati d'arte, consente agevolmente di identificare la soluzione più confacente alle vostre esigenze. 

 

 

Le referenze fotografiche interattive permettono, con un semplice "click" sull'immagine, di visualizzare cataloghi ed immagini in alta definizione e di comprendere la metodologia di indagine posta alla base dell'attività di ricerca.

 

 

La sezione formativa, attraverso il corso per "Art Advisor - Esperto in Antichità ed Oggetti d'Arte", offre nuove opportunità a quanti intendano operare nel mondo dell'antiquariato.

 

A fine pagina, una serie di "riflessioni" tratte da riviste specializzate, invitano il collezionista porgere uno sguardo attento e vigile verso il mercato dell'arte.

 

Infine la Stanza delle Meraviglie, una finestra interattiva che consente di veder in funzione gli straordinari automi costoditi a Vienna, nella Kunstkammer del Kunsthistorisches Museum.

 

 



Tutti i dipinti, le sculture ed i manufatti artistici presenti su questo sito  (escluse quelle opere esplicitamente identificate in ambito museale), provengono da collezioni private e sono stati fotografati ed attribuiti dal drm. Daniele Fiore.



 

 ____________________________________________________________________________________________________________

Riflessioni sull'investimento in opere d'arte

«L’opera d’arte in passato era «snobbata» dagli operatori finanziari, era considerata voluttuaria in confronto ai loro «prodotti». Quando i «prodotti» finanziari si sono dimostrati fasulli e hanno dato risultati modesti o fallimentari, allora si sono accorti che invece le opere d’arte si stavano comportando molto meglio. E che averle (cioè guardarle) dava più soddisfazione. E che facevano fare una magnifica figura».

(Umberto Allemandi per MPS Art Weekly del 28 marzo 2011)

 

«Si potrebbe argomentare circa la proficuità di un simile investimento come possibilità di diversificazione del paniere, oppure invitando a riflettere sulla specificità delle grandi banche italiane, le cui raccolte spaziano dai reperti Mesopotamici ai Grandi Maestri del XVII-XVIII secolo. D'altronde sarebbe più corretto favorire l'acquisto del Bello nell'Arte a prescindere dalla sua epoca. Ma, quando questo valore estetico si coniuga con una tecnica, uno stile ed un messaggio iconografico tali, da caratterizzare un dato contesto storico e geografico, accade che l'Arte si fa Storia ed il manufatto diventa intrinsecamente un bene, "testimonianza materiale avente valore di civiltà"».

(Daniele Fiore per MPS Art Weekly del 20 febbraio 2011)



_____________________________________________________________________________________________________________

La Stanza delle Meraviglie

Hans Jacob I. Bachmann, (Memmingen, 1574 - Augusta, 1651); Diana e Centauro;
Automa con orologio; 
Argento in parte dorato; smalti, perle e granati incastonati.
Base in legno nero.Cassa in Ferro. Meccanismi in ottone ed acciaio.
Dimensioni: 39,5x32,5x18,3cm.. 
Vienna, Kunsthistorisches Museum, Kunstkammer.

_____________________________________________________________________________________________________________

Jacob Weyer (Amburgo, 1623 - 1670); Schermaglia Equestre sullo Sfondo di una Procellasiglato
"J W..yer 1659"; 
Olio su tela, 73,5x100cm.. Particolare. Collezione Privata. Foto Autore.